Centro commerciale: saldi invernali col botto!

E’ noto a tutti che la partenza dei saldi invernali provoca l’assalto dei negozi da parte dei clienti. In questo caso, però, l’inizio dei saldi ha comportato degli spari all’interno di un noto centro commerciale di Fiumicino.

Pistola - Immagini di repertorio a cura di PRF

Pistola – Immagini di repertorio a cura di PRF

La causa sembra dovuta a un tentato furto di alcune vetture parcheggiate nel parcheggio dello shopping center. Come in altri casi, l’intervento immediato e tempestivo delle Forze dell’Ordine ha scongiurato il peggio… o quasi; durante la fuga dei malviventi una Guardia Giurata è stato investita. Per fortuna, però, non ha riportato ferite gravi.

Il tema dei reati predatori commessi presso o nelle pertinenze degli esercizi commerciali, ma non diretti verso lo stesso gestore, è da approfondire.

Il tema più classico riguarda gli assalti ai bancomat installati nei centri commerciali, ma all’interno di simili ambienti avvengono numerosi fatti e anche reati che sfuggono ad una adeguata valutazione.

Tanto più che le guardie giurate, come è noto, possono essere addette ad “attivita’ di vigilanza e custodia di beni mobili o immobili per la legittima autotutela dei diritti patrimoniali del committente” (art. 256bis del Reg. del TUPL) cioè del centro commerciale e/o del singolo esercizio), ma non di terzi.

Ne consegue che i servizi di “sicurezza complementare” descritti dalla normativa sono limitati nell’intervento fuori da quell’ambito e le stesse GPG possono trvarsi in difficoltà nell’intervenire.

Da questo punto di vista, una serie di “case studies” o “faq” resi pubblici dal Ministero dell’Interno renderebbero più agevole l’interpretazione della normativa e, conseguentemente, la definizione dell’ambito di intervento della vigilanza giurata.

Tornando alla vicenda in quetione, aggiungamo che un impianto di videosorveglianza efficiente può aiutare gli inquirenti a fare luce sull’accaduto ed, eventualmente, tracciare un identikit dei delinquenti.

Dal sito di Roma.Repubblica riportiamo l’articolo inerente il fatto:

Fiumicino, inseguimento e spari tra polizia e ladri a Parco Leonardo

Paura nel centro commerciale vicino Roma. Due malviventi sorpresi a tentare un furto scappano su un’auto rubata e travolgono un vigilantes. Gli agenti hanno esploso alcuni colpi in aria

Momenti di paura oggi nel centro commerciale di Parco Leonardo a Fiumicino, vicino Roma. Nel parcheggio del centro commerciale, pieno di gente per l’inizio dei saldi, la polizia ha inseguito due ladri che tentavano di fuggire a bordo di un’auto. Gli agenti hanno anche sparato alcuni colpi a scopo intimidatorio. I due, dopo un tentato furto su alcune vetture, non si sono fermati all’alt degli agenti e, a bordo di una Fiat Bravo, si sono dati alla fuga investendo anche una guardia giurata …

Gli agenti della volante avevano notato i due aggirarsi vicino ad alcuni veicoli, poi l’inseguimento: i due … hanno sfondato la sbarra di accesso del parcheggio del centro commerciale travolgendo un vigilantes che ha riportato ferite non gravi. Gli agenti, a scopo intimidatorio, hanno sparato in aria dei colpi ma i due si sono dileguati.

Sonoscattate subito le ricerche … la Fiat Brava, risultata rubata … Gli investigatori di Fiumicino stanno vagliando le impronte rilevate sulla vettura e stanno passando al setaccio le immagini delle telecamere del centro commerciale.

Corsivo di Prevenzione Rapine e Furti

Facebookyoutube
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Pubblicato il: 11 gennaio 2016 alle 6:17 pm

CLOSE