Pistola vera, ma gioielliere non ci crede…

Un uomo armato di pistola entra e impone al gioielliere (una donna) di riempire un sacchetto con preziosi, ma la titolare, non credendo che l’arma sia vera, gli intima di uscire. A quel punto il rapinatore spara un colpo di avvertimento, fortunatamente non addosso alla responsabile. Questo è quanto accaduto oggi pomeriggio in un esercizio commerciale.

RapinaSparatoria

Sparatoria in gioielleria – Immagini di repertorio a cura di PRF

Qualche settimana fa avevamo pubblicato delle notizie simili (le potete trovare qui e qui) dove abbiamo consigliato che è sempre meglio applicare le procedure di sicurezza senza improvvisare azioni o comportamenti impulsivi. Alcune volte i malviventi fanno marcia indietro e non portano a termine il colpo, ma altre volte no. Questa ne è la prova.

Ultimo aspetto: il predatore ha dimostrato una certa esperienza e non ha avuto reazioni esagerate (se così si può dire in un frangente simile…), ma cosa sarebbe successo se si fosse trattato di un soggetto fragile e troppo nervoso?

Dal sito di sanremonews riportiamo l’articolo di Lorenzo Ballestra:

Ventimiglia: rapina a mano armata oggi pomeriggio alla gioielleria ‘Fil d’Or’ di via Roma, scappato il malvivente

Le indagini sono svolte dagli agenti del Commissariato di Ventimiglia e dalla Squadra Mobile di Imperia. Gli agenti stanno setacciando il territorio alla ricerca del rapinatore, che avrebbe intorno ai 50 anni e sarebbe italiano, senza particolari inflessioni dialettali.

Rapina a mano armata, questo pomeriggio intorno alle 16, ai danni della gioielleria … a Ventimiglia. Secondo le testimonianze raccolte sul posto, a colpire è stato un uomo, travisato in volto con occhiali e casco.

Entrato nell’esercizio l’uomo ha spintonato la titolare che era insieme ad una commessa, facendola finire a terra. Ha poi anche sparato un colpo di pistola a scopo dimostrativo, quando la titolare gli ha detto di andare via perché tanto secondo lei la pistola era giocattolo. L’uomo ha così fatto partire un colpo che è finito contro uno scaffale della gioielleria, per fortuna senza raggiungere nessuno dei presenti.

Ha poi chiesto di riempire un sacchetto con ori e gioielli ma, forse impaurito dal passaggio di alcuni passanti fuori, è fuggito via senza attendere il riempimento dello stesso e la refurtiva non è ancora stata quantificata. La titolare del negozio ha chiesto aiuto al bar vicino e, successivamente è stata portata in ospedale, in stato di choc. Per fortuna le sue ferite non sono gravi.

Le indagini sono svolte dagli agenti del Commissariato di Ventimiglia e dalla Squadra Mobile di Imperia. Gli agenti stanno setacciando il territorio alla ricerca del rapinatore, che avrebbe intorno ai 50 anni e sarebbe italiano …

Corsivo di Prevenzione Rapine e Furti

Facebookyoutube
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Pubblicato il: 4 marzo 2016 alle 10:54 am

CLOSE