Postamat sfondato: ufficio postale bloccato!

Se un postamat viene sfondato, assieme all’intera struttura dell’ufficio postale, si dovrebbe ritenere che si intervenga rapidamente nel ripristino del sito, per riattivare il servizio.

E’ quanto è avvenuto l’8 ottobre scorso, quando tre ignoti hanno cercato penetrare nell’ufficio postale e scardinare il bancomat. L’intervento dei Carabinieri ha spinto i predatori a daresela a gambe senza il malloppo.

BancomatScardinatoWeb2

Un predatore scardina un bancomat – Foto dal repertorio estero a cura di PRF

E’ interessante notare come i predatori abbiano scelto un sistema non molto diffuso, ciè quello di penetrare all’interno dell’ufficio e poi cercare di aprire il mezzoforte dall’interno. Nel farlo hanno sprecato troppo tempo e hanno dovuto desistere.

Non ci sembra una tattica irresistibile, anche se casi de genere non mancano.

Nonostante l’epilogo “positivo” (si fa per dire, l’ufficio ha subito danni gravi), è circa un mese e mezzo che lo sportello in questione è ancora chiuso, pure essendo stato riparato. Non funziona nemmeno il postamat.

Dal sito H24 notizie, riportiamo un articolo sui fatti, derivante da (qui e qui le notizie sul fatto):

Ufficio postale ancora chiuso dopo l’assalto al bancomat, la protesta del sindaco

I cittadini della popolosa borgata sono costretti a recarsi presso gli sportelli di Borgo Carso, dove è stato trasferito anche il personale, distante circa 20 km. … questo sta creando non poche difficoltà. A ciò si aggiunge il timore nei cittadini che Poste Italiane possa decidere di razionalizzare le aperture dell’ufficio di Doganella. …

….

Corsivo di Prevenzione Rapine e Furti

Facebookyoutube
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Pubblicato il: 30 novembre 2015 alle 7:13 pm

CLOSE