Rapina in villa. Colpo da professionisti del crimine

Un colpo da professionisti del crimine! Nonostante l’allarme e il sistema di sorveglianza fossero attivi, i predatori sono riusciti lo stesso a disattivare tutto ed entrare nell’abitazione attraverso una porta-finestra semiaperta. Questo è quanto accaduto in una villa in provincia di Roma.

Immagini di repertorio a cura di PRF

Immagini di repertorio a cura di PRF

All’interno, a quell’ora, era presente la coppia di coniugi che, fortunatamente, non ha tentato di opporsi. I malviventi hanno dimostrato una certa professionalità e conoscenza delle tecnologie (l’articolo parla che i rapinatori si sono presentati addirittura con visori speciali). Un colpo studiato fino ai minimi particolari. E’ sorprendente, però, la semplicità di manomissione dei sistemi attivi.

Come più volte fatto notare (vedi per esempio qui), anche i privati dovrebbero abituarsi ad effettuare un’analisi dei rischi.

Dal sito Il Mamilio, riportiamo l’articolo della Redazione:

Armati e a volto coperto: irruzione con rapina in villa

… Sono entrati in tre, col volto coperto da passamontagna, armi in pugno: dopo aver immobilizzato i padroni di casa si sono fatti indicare la localizzazione della cassaforte ed hanno fatto razzia del contenuto.

Bruttissima avventura per una coppia di coniugi residente in una villa nella zona di Colle Mainello. I malviventi si sono introdotti nell’abitazione poco prima dell’ora di cena: da veri professionisti del crimine, muniti di guanti e visori speciali, hanno disattivato prima l’impianto di sorveglianza e quindi l’allarme. I 4 rapinatori sono entrati nella villa attraverso una delle porte finestra che dà sul giardino sfruttando anche il fatto che il passaggio al piano terra era semiaperto. All’interno dell’abitazione si trovavano moglie e marito: lui, un imprenditore … di 62 anni, lei 57 anni. … Uno dei rapinatori minacciando con una pistola il proprietario di casa, fatto “accomodare” in salotto si è fatto indicare dove fosse la cassetta blindata mentre i complici, … hanno iniziato a rovistare nelle varie stanze. Dopo essere riusciti ad aprire la cassaforte grazie all’aiuto dei rapinati – che hanno saggiamente scelto di non opporre resistenza – i malviventi hanno arraffato quanto all’interno. Un bottino che comprende argenteria, preziosi e gioielli ma anche qualche centinaio di euro in contanti.

A quel punto i rapinatori hanno chiuso l’uomo e la donna all’interno del salone e si sono dileguati allontanandosi a bordo di un’auto che li stava aspettando in prossimità della villa. I padroni di casa hanno quindi chiamato i carabinieri: sul posto dopo pochi minuti sono giunti i militari della stazione di Zagarolo … che hanno provveduto ad effettuare i rilievi di rito ascoltando i testimoni. …

Corsivo di Prevenzione Rapine e Furti

 

Facebookyoutube
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Pubblicato il: 1 febbraio 2016 alle 5:10 pm

CLOSE