Tentata rapina in un ufficio postale. Panico e paura per le persone presenti

Tentata rapina in un ufficio postale, dove due uomini, armati di pistola e con il volto coperto dai caschi, hanno fatto irruzione all’interno verso le ore 11. Paura e panico per le persone presenti che hanno assistito alla scena.

Immagini di repertorio a cura di PRF

Immagini di repertorio a cura di PRF

Pare, però, che grazie ad un allarme scattato i delinquenti abbiano desistito e siano scappati a mani vuote. Possiamo immaginare che l’allarme l’abbia azionato qualche dipendente, subito dopo l’ingresso dei rapinatori nell’ufficio postale, dopo essersi reso conto cosa stava succedendo.

Di solito i pulsanti antirapina vengono installati sotto le scrivanie dei cassieri e, attraverso un collegamento con la centrale delle forze di Polzia o dell’Istituto di Vigilanza, inviano un segnale di pericolo. Tali pulsanti, nella maggior parte dei casi, non sono sonori. In questo caso, però, sembra che l’allarme scattato fosse anche acustico.

In effetti gli uffici postali sono un bersaglio facile. Devono essere sempre ben protetti tramite sistemi di sicurezza attivi e/o passivi.Prova ne sia, la vicenda che vi presentiamo.

Dal sito di Romatoday, riportiamo l’articolo di Mauro Cifelli (altre notizie qui):

Rapinatori armati di pistola alle Poste: ladri in fuga a mani vuote

Il colpo tentato negli uffici di via Alessandria. I malviventi in fuga a bordo di uno scooter, indagano i carabinieri

Dei lunghi attimi di terrore. E’ quanto hanno vissuto questa mattina alle 11:00 dipendenti e utenti dell‘ufficio postale di via Alessandria al Nomentano. A creare il panico due rapinatori armati di pistola, penetrati nei locali … con il volto travisato da caschi e scaldacollo. Poi le minacce: “Questa è una rapina, dateci i soldi“. Un colpo veloce che non ha però fruttato quanto sperato con i due malviventi, messi in fuga dall’allarme e scappati a mani vuote dopo pochi minuti.

PAURA ALLE POSTE – … A raccontare quanto accaduto una donna presente nelle Poste … al momento dell’irruzione. “E’ stato tutto molto veloce e confuso – racconta la signora ancora visibilmente spaventata – ero in attesa ed ho sentito urlare, poi mi sono girata ed ho visto queste due persone armate di pistola. Oltre alla paura, tanta, però nessuno si è fatto male con i due scappati via dopo pochi minuti“.

INDAGINI DEI CARABINIERI – Fuggiti a mani vuote, sul posto sono quindi arrivati i carabinieri che hanno ascoltato i dipendenti ed il direttore dell’Ufficio Postale … A tentare la rapina due uomini con accento romano, poi la fuga a bordo di uno scooter parcheggiato … Sul caso indagano i militari dell’Arma che hanno acquisito le immagini di videosorveglianza delle Poste …

 

Corsivo di Prevenzione Rapine e Furti

 

 

 

Facebookyoutube
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Pubblicato il: 12 febbraio 2016 alle 12:00 am

CLOSE